Tenuta di Arceno Terroir

Il Territorio

La Tenuta di Arceno sorge all’estremità meridionale della regione del Chianti Classico, tra le città di Siena e Firenze. L’azienda si estende per oltre 1000 ettari, di cui 90 di vigneti e 50 di uliveto. Il clima, tipicamente mediterraneo, è caratterizzato dai venti caldi del sud e dalle fresche brezze che soffiano dai monti delle regioni settentrionali.

La Tenuta di Arceno si estende ad altitudini variabili tra i 300  e i 500 metri sul livello del mare e presenta 10 diversi microclimi, vantando così una grande diversità di suoli, la cui composizione è costituita da roccia, sabbia, argilla, arenaria, basalto e scisto. Vicino agli argini fluviali il terreno è caratterizzato da sedimenti mentre  alle altitudini più elevate il suolo è estremamente roccioso.

L’impianto degli attuali vigneti è stato preceduto da approfondite analisi delle complesse e variegate caratteristiche del nostro territorio, anche con la realizzazione di mappe pedologiche, topografiche e climatiche. Il terreno è stato quindi suddiviso in 63 aree, ciascuna delle quali presenta le varietà, i cloni, i portainnesti e le pratiche viticole più appropriati per il proprio terroir.